Il ritorno di Lola in edicola


Tallone-e-Carillo-Le-api-dei-CappucciniSino al 12 luglio è possibile acquistare, in abbinamento con La Stampa, la sesta avventura di Lola, firmata dal duo torinese Tallone & Carillo. Una serie di successo che si può scoprire anche partendo dall’ultimo episodio.

Le api dei Cappuccini

All’inizio è la tragedia. Irrimediabile, casuale. Come spesso è una tragedia. Dopo, niente è più lo stesso. Avvelena la vita, la tragedia, cambia gli orizzonti, le prospettive, gli obiettivi. Trasforma il pensiero, i suoi meccanismi consolidati. E impone la ricerca d’una spiegazione – inutile quasi sempre, condizionante spesso, consolatoria talvolta. Per qualcuno che, come Lola, sta sul confine mobile tra il giusto e l’ingiusto, tra legalità e illegalità, tra coscienza individuale e norma collettiva, poi, non è raro che la tragedia invochi vendetta. E la vita, allora, diventa ossessione. Non ti diremo qui e ora, lettore, qual è la tragedia (l’ossessione) di Lola. Ma sappi che, se affronterai questa nuova, inquietante, straordinaria avventura, non potrai non avvertire uno scarto, un cambiamento. Forse un punto di non ritorno. Lola reagisce alla tragedia com’è nel suo carattere, e cerca vendetta. Insieme agli amici e compagni di sempre e con l’aiuto di un nuovo alleato, indaga, insegue responsabilità e moventi, persegue con ostinazione il disvelamento dell’unica verità che per lei conta, in una caccia all’uomo (alla donna?) che non accetta sconti né teme lo scorrere
del tempo. Perché la ricerca della vendetta inquina e infine diventa il tempo della vita. Lola sa bene che, alla fine della ricerca, per lei non resterà nulla da fare, da desiderare, da amare. Ma non importa. Poi, certo, le cose non sono sempre come appaiono, e anche Lola sarà costretta ad accettare una verità diversa (ma non meno dolorosa) rispetto a quella per cui ha combattuto. E sarà allora che Lola deciderà di allontanarsi, di stare alla larga dal mondo. Lola sa che deve diventare invisibile. Lola sparisce alla vista. Lola parte. Lola…

Le api dei Cappuccini
di Massimo Tallone e Biagio Fabrizio Carillo
Edizioni del Capricorno
pag. 320

Condividi