Giorgio Ballario in edicola con Il destino dell’avvoltoio


Giorgio Ballario, presidente di Torinoir, arriva in edicola con il suo nuovo noir, che dal 9 dicembre verrà distribuito in allegato con La Stampa. Da gennaio sarà poi nelle librerie e negli store online.

Da non perdere!

LA STORIA :

Fabio Montrucchio, avvocato, ha un grande futuro dietro le spalle e un presente vissuto sul confine incerto tra legalità e illegalità. Un matrimonio fallito, qualche deriva alcolica e psicotropa di troppo. E, soprattutto, niente più illusioni sulla vita, l’amore, la carriera. Perché Montrucchio non è un principe del foro. Anzi. Campa di piccole truffe ai danni delle assicurazioni, e per questo bazzica i pronto soccorso degli ospedali cittadini facendo balenare alle vittime degli incidenti stradali e ai loro parenti il miraggio di risarcimenti a sei zeri. Mica per niente, l’hanno soprannominato l’Avvoltoio.

Una vita di moderata disperazione e amori senza futuro, di rimpianti, di espedienti. Piccolo cabotaggio. Poi, un giorno, l’Avvoltoio, già coinvolto in una pericolosa vicenda di debiti di gioco, resta invischiato in una faccenda più grande di lui. Un lavoretto facile facile, in apparenza, un tamponamento fittizio, solo che dietro, stavolta, c’è l’ombra lunga della ’ndrangheta.

E Montrucchio cade nella trappola, trascinato a sua insaputa
in una faida tra cosche. Un meccanismo inesorabile si mette in
moto, cui l’Avvoltoio tenta di sottrarsi anche sfruttando la scoperta d’insospettabili connessioni tra il mondo della giustizia e la malavita calabrese. Ma la trappola si richiude su di lui, feroce e progressiva, fino alla resa dei conti finale.

Entra nella pagina FACEBOOK de Il destino dell’avvoltoio

Il destino dell’avvoltoio
Di Giorgio Ballario
Edizioni del Capricorno
Collana Piemonte in Noir
Euro 8,90

 

Condividi