Giorgio Ballario racconta i Fuori dal coro


18402883_134985273712119_2294013323450953536_nGiorgio Ballario ritorna in libreria con un lavoro “Fuori dal coro” in cui racconta le esistenze di personaggi che hanno vissuto la loro vita sopra le righe. Sono eretici, irregolari, scorretti ma allo stesso tempo figure affascinanti nell’immaginario collettivo.

La sinossi

La storia ufficiale la scrivono i vincitori. In mancanza di guerre, la scrivono i ricchi, i personaggi di successo, quelli comunque allineati ai centri di potere. Negli ultimi decenni l’hanno scritta le televisioni e adesso internet. Ci si potrebbe chiedere: perché dedicare tempo a personaggi – diversi fra loro – che hanno quale minimo comun denominatore l’aver condotto una vita controcorrente? Forse perché gli altri, i vincenti, quando non si autocelebrano hanno già schiere di corifei che li portano in trionfo. E spesso sono noiosi. Sarà un riflesso romantico, sarà un pensiero fuori moda, ma riteniamo che chi segue il branco non sia una figura interessante. Molto meglio chi dal branco si sforza di uscire, anche a costo di pagare il prezzo per la propria libertà. I cinquantacinque personaggi tratteggiati in questo libro sono persone molto differenti l’una dall’altra. Li separano epoche, ideologie, campi d’attività, estrazione sociale e luoghi nei quali hanno agito e vissuto. Ad accomunarli è però lo spirito indomito di chi si rifiuta di chinare la testa e di intrupparsi laddove altri comandano.

FUORI DAL CORO
di Giorgio Ballario
Eclettica Edizioni
pag. 262

La pagina Facebook dedicata al libro:

https://www.facebook.com/Fuori-dal-coro-134973517046628/?fref=ts

Condividi